Regione Sicilia
Chi è Riccardo Gullo
Nato a S. Marina Salina il 23 Settembre 1950, quarto di 10 fratelli, è sposato ed ha un figlio, Giancarlo. Ha frequentato, sino al diploma, le scuole di S. Marina, Lipari e Messina; ha prestato servizio militare come ufficiale di complemento nell'aviazione e si è laureato a Torino in Scienze Politiche - indirizzo Politico Sociale - con il massimo dei voti, lavorando contemporaneamente come esperto amministrativo presso il settore siderurgia della FIAT, dove è stato per anni delegato sindacale FLM; ha lavorato presso i Comuni di S. Marina Salina e di Malfa, ha conseguito il Diploma di Segretario Comunale presso la LUISS di Roma e ha fondato il Circolo Lanterna Magica. E' stato Sindaco di S. Marina Salina da giugno 1988 a maggio 2002, per tre mandati consecutivi. Durante l'espletamento del proprio mandato, ha realizzato: il Porto Turistico e il completamento del Porto Commerciale di S.Marina Salina; il Museo Civico di Lingua e la Passeggiata Archeologiconaturalistica di Mastrognoli; il Parco Archeologico di Portella e lo scavo di un Edificio romano della località Barone; un grosso Serbatoio Idrico a monte dell'abitato di S.Marina e le relative condotte idriche; il Raccordo tra il Porto ed il Lungomare e la Strada di accesso al Porto Turistico; la sistemazione delle Strade (pavimentazione, raccolta delle acque, interramento cavi elettrici e telefonici) e della Villa comunale; il rifacimento del Lungomare di Lingua e di S.Marina; la realizzazione della Caserma, con due alloggi, per i Carabinieri e un edificio simile per la Delegazione di Spiaggia; il restauro delle Scuole Elementari e Medie e la realizzazione di un Salone Polivalente; il restauro della Casa Comunale e la sistemazione del lungolago di Lingua. In collaborazione con gli altri Comuni eoliani dal 1994 al 2001 è stato protagonista di una grande stagione di promozione delle Eolie che le ha portate a guidare l’ANCIM di Sicilia e L’Ancim nazionale, e a dare vita, tra l’altro, al Documento Unitario di Programmazione delle Isole Minori Italiane, ai Patti Territoriali, al Leader, al finanziamento per la messa in sicurezza dei porti, al PIT Scilla-Cariddi- Eolie e a quello regionale “Un parco nel Mediterraneo”. Ha ideato e realizzato il gemellaggio tra i Comuni Eoliani e Ustica e tra i Comuni di Salina e quello di Qala nell'isola di Gozo, ecc.e l’avvio dei rapporti con le isole Baleari. Dal 1989 Dirigente Amministrativo e poi, dal 2004, Direttore del Museo Archeologico Regionale Luigi Bernabò-Brea di Lipari. E' stato anche consigliere della Comunità Montana delle Eolie, dell'USL di Lipari e del C.I.T.I.S - Consorzio Intercomunale Trasporti dell'Isola di Salina. Riconoscimenti: Primo premio culturale della Fondazione Salina; encomio del Comune di Malfa; Cittadino onorario del Comune di Qala- Gozo - Malta. Ha curato e presentato alcune pubblicazioni e ha partecipato a molte manifestazioni di carattere culturale, sociale e politico.


 

torna all'inizio del contenuto